Ristorante Tenuta Dello Scompiglio

L’esperienza wellness per eccellenza

La Cucina Dello Scompiglio vi accoglie nel vecchio fienile della Tenuta, antico punto di ristoro per le maestranze forestiere, appena fuori le mura della Tenuta. Uno spazio immerso nelle colline di Vorno, ristrutturato secondo le più moderne tecniche della bioarchitettura; un luogo in cui fermarsi e trovare ristoro lontano dalla strada, nel silenzio dell’ orto e delle vigne, adatto per ogni occasione: per un pranzo di lavoro veloce, per l’aperitivo, per uno spuntino durante una passeggiata sulle colline circostanti, per le cene con il nostro menù di specialità à la carte o per un pranzo domenicale in compagnia di tutta la famiglia, dando sfogo allo scorrazzare dei bambini.

Lando: “Sono contento quando le persone si sentono a proprio agio e possono trovare quello che cercano, sia buon cibo, atmosfera accogliente o informazioni sull’azienda.”

Più di ottanta coperti distribuiti negli spazi interni, grandi, caldi e luminosi, con un soppalco particolarmente adatto a pranzi e cene di lavoro, una sala grande e accogliente per gruppi e una sala piccola, riservata a chi desidera apprezzare il piacere del tabacco, magari davanti al caminetto acceso.
E nella buona stagione si può mangiare all’aperto, riparandosi dalla luce del sole sotto accoglienti ombrelloni dei colori delle terre, o godendosi la leggera brezza serale sul panorama delle Alpi Apuane.

In tavola

Nei nostri piatti si sente il gusto dei luoghi e delle stagioni: preparati con ingredienti freschi, provenienti dai mercati, dai piccoli produttori della zona e ovviamente dall’ azienda agricola della Tenuta, in cui orto, frutteto, uliveti e vigneti sono lavorati con i principi dell’agricoltura biologica, nel rispetto dei tempi della vita e della natura.
Nel menù non manca mai una vasta scelta di piatti vegetariani.

Valentina: “Quando si lavora con materie prime di qualità si deve avere l’abilità di combinarle bene, non servono stratagemmi per coprire cattivi sapori, basta esaltare quelli originali.”

L’elemento che accomuna tutto questo è la genuinità degli ingredienti e l’originalità interpretativa dei cuochi.
Sia per un pranzo di lavoro che per una serata rilassata si può spaziare dalla tradizione all’innovazione: dal ragù alla carbonara di cavolo nero; dal coniglio alla cacciatora allo spiedino di formaggio con pere caramellate, dal panino al prosciutto al crostone con pomodori secchi e mandorle; dalle patate (fresche) fritte all’insalatona con fagioli e pancetta. Il pane e la focaccia sono interamente fatti da Lando; i dolci, i biscotti e l e creme sono preparati esclusivamente senza l’uso di semilavorati. L’olio, il vino e la grappa Lavandaia provengono dalla produzione della Tenuta.

Nel bicchiere

Per offrire ai nostri ospiti la possibilità di assaporare il senso del luogo, da settembre 2010 imbottigliamo il frutto della vendemmia della Tenuta: un rosso corposo che porta il nome di Lavandaia. La cantina del ristorante ospita inoltre vini provenienti da tutta la regione. Per chi ama la birra abbiamo preparato una scelta di alcuni birrifici artigianali della zona. In accordo con l’intento di conservazione dell’ambiente che caratterizza l’intera Tenuta non usiamo acqua imbottigliata, ma quella delle sorgenti interne, liscia o gassata filtrata da un sistema UV.

Per migliorare il comfort delle sale interne, i locali sono stati sottoposti a trattamento acustico, progetto dello studio Antea

Prenotazioni
tel +39 338 6118730
tel +39 0583 971473
cucina@delloscompiglio.org

Si accettano carte di credito del circuito Visa, Maestro, Mastercard, VPay, JCB e Pagobancomat

Cucina Dello Scompiglio
via di Vorno 67 / B
55012 Vorno, Capannori (LU)

www.delloscompiglio.org