Zuppa di cavolo nero

La zuppa di cavolo nero è una ricetta invernale sana e nutriente della  migliore tradizione toscana  e vi spieghiamo come realizzarla in poche e semplici mosse.
L’inverno è la stagione ideale per riscoprire i piaceri genuini della tavola e una delle ricette più indicate per affrontare al meglio le fredde giornate che questo periodo porta con sé è la zuppa di cavolo nero preparata alla toscana. Oltre ad essere un ortaggio facilmente reperibile nei mesi invernali e poco costoso, il cavolo nero è ricco di nutrienti fondamentali per il benessere dell’organismo. Il suo consumo, infatti, assicura un alto apporto di antiossidanti, vitamine, sali minerali e acido folico e un basso contenuto calorico che lo rende perfetto anche nelle diete ipocaloriche. Oltre al cavolo ricordatevi che anche le altre varietà di crucifere, cavolfiori, broccoli e verze, sono verdure invernali ricche di minerali e vitamine e si adattano a diverse preparazioni. E’ un antinfiammatorio naturale molto efficace, tanto da essere inserito nella lista di cibi che aiutano a prevenire il cancro. Il suo elevato apporto di vitamina C, inoltre, lo rende un alleato straordinario per stimolare il sistema immunitario e prevenire le classiche malattie da raffreddamento della brutta stagione.

Zuppa di cavolo nero.

Ingredienti:

•    un mazzo di cavolo nero privato dei gambi (circa 150 gr)
•    1 carota
•    2 grossi spicchi d’aglio
•    1 cipolla bionda e 1 costa di sedano
•    qualche foglia di salvia fresca o essiccata
•    400 gr di fagioli cannellini (in scatola)
•    250 gr di ceci lessi in scatola
•    1 l di brodo vegetale
•    200 gr di passata di pomodoro
•    1 cucchiaino di sale

Preparazione: In una pentola abbastanza grande e fonda, preparate un soffritto con carote, cipolla, sedano e aglio tagliati a dadini in abbondante olio extra-vergine. Lasciate dorare le verdure a fuoco dolce e nel frattempo, scolati del liquido di vegetazione, schiacciate la metà dei cannellini aiutandovi con una forchetta o con un frullatore ad immersione. Aggiungete le foglie di cavolo nero precedentemente sbollentate nel brodo vegetale preparato a parte con tutti gli odori e acqua di fonte. Una volta adagiato insieme alle altre verdure soffritte, sarà raggiunto dai ceci e dalla passata di pomodoro. Ora è il momento di aggiungere lentamente il brodo vegetale. Portate il tutto ad ebollizione e fate ritirare a vostro piacimento. Servite con olio EVO (dei nostri frantoi), pepe e grana.
Buon appetito!