Stress e dolori muscolari: come contrastarli efficacemente?

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Il 2020 lo ricorderemo come un anno caratterizzato da emozioni non proprio positive… per niente.

Ansia, preoccupazione e stress hanno condito le nostre giornate che siano esse state trascorse a casa o a lavoro per i più fortunati. Lo stress non è di per sé “cattivo”, è un meccanismo difensivo atavico nato per salvarci la vita nei momenti di pericolo. Questa situazione scattava nell’antichità quando venivamo assaliti da bestie feroci o dovevamo fuggire o combattere con simili per la nostra sopravvivenza. Il nostro organismo per salvarci la vita quando deve fronteggiare un pericolo imminente modifica completamente la sua fisiologia concentrando tutte le risorse nel sistema muscolare, liberando ormoni in grado di lenire il “dolore” e aumentare la nostra capacità di reazione.

La ricerca scientifica è ormai concorde, infatti, nel sostenere che ansia e stress possano alimentare disturbi come male al collo, mal di schiena e dolori muscolari diffusi. Stress emotivo, ansia, preoccupazioni possono aumentare in maniera significativa la tensione dei muscoli e condurre nel tempo a rigidità e algie soprattutto a livello di collo e spalle.

Perché ansia e stress provocano dolori muscolari?

  • Aumento del tono dell’ortosimpatico

Il sistema nervoso ortosimpatico è una parte del sistema nervoso autonomo che si attiva automaticamente ogni qualvolta ci sia uno stress più o meno grande. Alza i battiti, la pressione e il tono muscolare. Se questo meccanismo risulta indispensabile ad esempio in situazioni di pericolo o durante l’attività fisica, rimanere costantemente in allerta, inevitabilmente porterà ad una tensione costante e protratta nel tempo.

  • Inibizione delle capacità antinfiammatorie

Il principale sistema antinfiammatorio del nostro corpo è rappresentato dal sistema parasimpatico con il suo principale nervo: il nervo vago. La sua funzione è esattamente opposta alla precedente: rilassa, rallenta i battiti etc. Sappiamo che questo meccanismo antinfiammatorio può funzionare molto meno in persone emotivamente negative. Stati di stress e difficoltà prolungati nel tempo, la convinzione di non poter migliorare, rimuginare su pensieri negativi riduce le capacità antinfiammatorie del nostro corpo.

Quali sintomi può provocarti il sistema nervoso?

  • Cefalea muscolo tensiva

Quando il tono dell’ortosimpatico aumenta molto, aumenta la presenza in circolo di sostanze a funzione vaso costrittrice periferica (catecolamine). Se in alcuni casi abbiamo visto essere utilissime, la loro produzione costante tiene i muscoli sempre rigidi e tesi. In particolare, nel tratto cervicale alto, molto sensibile a questi meccanismi, può sfociare in cefalea muscolo tensiva.

  • Dolori e rigidità al tratto cervicale

     

Abbiamo detto come la costante attività dell’ortosimpatico tenga sempre i muscoli tesi, in particolare quelli cervicali. Chi ha questo tipo di problematica non avvertirà il dolore in un punto preciso, ma più diffuso, ai lati del collo fino alle spalle. La rigidità muscolare in questa zona è spesso caratterizzata da difficoltà di muoversi o piegare la testa, spesso associata a dolore.

  • Dolori diffusi e rigidità

La conseguenza di questa tensione muscolare costante porterà inevitabilmente ad una sensazione di rigidità diffusa e mobilità scarsa. Abbiamo detto inoltre come il nervo vago eserciti effetti antinfiammatori su tutto il corpo e allo stesso tempo come il perdurare di certi stati emotivi, possano ridurre queste funzioni. Dolori diffusi e non ben definiti possono essere il risultato dell’incapacità del corpo di “sfiammarsi”.

Come alleviare tensioni e dolori muscolari da stress?

  • Respirazione

La respirazione è la tecnica fondamentale quando si parla di problemi legati allo stress.  Maggiore è lo stress, peggiore sarà la respirazione. Sempre più alta e superficiale andrà a sovraccaricare i muscoli accessori cervicali, andando così ad aumentare e peggiorare i sintomi. Una corretta respirazione è senza dubbio una delle prime capacità di cui riappropriarsi se si vogliono ridurre i sintomi da stress.

  • Esercizi posturali

In situazione di tensioni e dolori muscolari persistenti, molti iniziano ad evitare attività prima considerate “normali” per paura di peggiorare o sentire dolore. La ridotta preparazione fisica, la scarsa abitudine a fare sforzi e posture mantenute per molto tempo, diventano terreno fertile di indolenzimenti persistenti. Da qui l’efficacia di una ginnastica posturale mirata, che vada ad esercitare e sollecitare proprio quei muscoli “critici”, che maggiormente si contraggono in situazioni di stress prolungato.

  • Rinforzo e tonificazione muscolare

Solitamente la sensazione dominante è quella di dover “stirare” i muscoli, perché avvertiti eccessivamente contratti. Lo stretching è una buona opzione, ma non dimentichiamo che in situazioni di stress prolungato, il corpo “distrugge” la massa muscolare. Meno muscoli significa una struttura più fragile e meno resistente. Ecco perché diventa fondamentale mantenere un allenamento di rinforzo muscolare.

  • Allenamento aerobico

Queste attività hanno un notevole impatto antistress, probabilmente le più utilizzate. Attraverso questo tipo di allenamento togliamo “energia” al cervello troppo attivo e attiviamo la produzione di endorfine, dotate di una potente attività analgesica ed eccitante; da qui la sensazione di euforia e benessere che insieme alla riduzione di ansia e stress, insorgono dopo questa attività.

E’ fin troppo ovvio il perché NON ci si debba abbandonare a questo stato!

Lo stress moderno indotto dal lavoro, ritmi spesso insostenibili, gravi situazioni mondiali, preoccupazioni personali, connettività eccessiva e tanto altro, pone l’essere umano in condizioni di disagio permanente e questo complica molto la nostra vita e la nostra salute.

Anche in questo periodo, Ego è accanto a te, grazie agli innumerevoli servizi Online che abbiamo pensato e realizzato! I tantissimi corsi sulla Piattaforma Ego Plus, gli allenamenti Live su Zoom e le sedute di Personal Training Online… in attesa della grande ripartenza generale!

Tante lezioni ogni settimana, tra cui Ego Ginnastica, Ego Stretching, Ego Posturale, Ego Pilates ma anche allenamenti funzionali e aerobici con Ego Functional Training e Ego Gag.

Insomma, se non l’hai già fatto, non ti resta che scoprire il magnifico mondo Ego Wellness …anche Online!

“I vecchi saggi raccontano che il corpo umano si tiene in equilibrio con la felicità e ogni volta che questa viene a mancare insorgono i disturbi, le malattie: la felicità è l’equilibrio dell’universo” (Romano Battaglia)

CONTATTACI PER AVERE INFORMAZIONI

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche

RICHIEDI IL TUO WELLNESS FREE PASS!

VIVI EGO!

Prova gratuitamente il nostro centro!

 

× Contattaci su whatsapp!