I tre benefici dell’esercizio fisico durante Il lockdown

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

 

I TRE BENEFICI DELL’ESERCIZIO FISICO DURANTE IL LOCKDOWN:

quando il movimento nutre il corpo, la mente e l’anima

 

Nell’immaginario collettivo – e per certi versi, anche nella realtà dei fatti – siamo abituati ad associare il lockdown a una fase di chiusura, a una gabbia fisica e mentale, un blocco sociale che ha messo fine a quelle esperienze che ci facevano sentire pieni. Eppure, siamo esseri adattabili, resilienti, plasmabili. Abbiamo la capacità di REAGIRE agli eventi, di non farci inghiottire dalla spirale delle avversità. Basta attivare i nostri recettori, accendere l’interruttore, innescare quel moto interiore che – senza resistenze – mette in atto i processi positivi. E riconoscere di potercela fare.

Una sensazione di LIBERTÀ.

Una sintonia che mette in relazione IL CORPOLA MENTE e L’ ANIMA.

Ma qual è quel fil rouge in grado di connettere questi tre aspetti?

Cos’è che ci nutre nel profondo, indipendentemente dall’età, dalla professione che svolgiamo, da chi decidiamo di essere?

Cos’è che ci stimola, che ci fa sentire appagati, che ci gratifica quando lo portiamo a termine?

La risposta sembra quasi scontata.

IL MOVIMENTO: cibo per il nostro cervello, per i nostri muscoli, per i nostri sensi. Chiudendo gli occhi e provando per un istante a visualizzarlo, potremmo rappresentarlo come una grande onda che ci pervade o un fuoco che irradia le nostre vene.

Movimento come esercizio e disciplina che, soprattutto in questo momento storico, fungono da guida fisica e spirituale.

Ma andiamo per gradi.

Che la salute del NOSTRO CORPO passi dall’attività fisica, non è una novità. Il fitness è oggi riconosciuto come uno straordinario farmaco naturale che ci fornisce energia vitale, ci mantiene giovani e dinamici, favorendo il ricambio cellulare, prevenendo le patologie, rendendoci in grado di reagire agli stimoli esterni.

Svolgerla in palestra, in presenza, in ambienti e con attrezzature idonee, con l’aiuto di un trainer di riferimento e in un contesto emozionale che ci sproni a fare sempre meglio, è certo che costituisca un valore aggiunto, ma la condizione che oggi ci fa stare a casa, non può e non deve essere motivo di resa. Siamo progettati per essere messi sotto pressione, per raccogliere le nostre energie e canalizzarle, utilizzarle come linfa vitale per coordinare la crescita e la rigenerazione di tutto il nostro corpo che è un motore potentissimo e, come tale, farlo girare a basso consumo, non solo rappresenta uno spreco, ma lo espone al triste rischio di arrugginirsi.

Prestazioni che hanno un impatto sul fisico, ma anche – e in questa fase, soprattutto – SULLA MENTE. Ognuno di noi sta vivendo le nuove regole imposte dalla pandemia in maniera personale e soggettiva. Intima, per meglio dire. C’è chi ha colto l’occasione per regalarsi un momento introspettivo, di cui, la frenesia del quotidiano, troppo a lungo lo aveva privato e chi, invece, lo sta trascorrendo con la sensazione che manchi qualcosa.

Qualsiasi sia l’approccio, nessuno può prescindere dalla ricerca di uno spazio mentale che sia solo suo. Un luogo fresco, una zona di comfort che trascende la realtà, un posto salvifico e alienante in cui abbandonarsi, ascoltarsi, perdonarsi, volersi più bene.

Il ponte che collega le due aree del nostro cervello – quella dove sono contenuti il dovere e la pesantezza e quella dedicata a raccoglierci e ad abbracciarci – si chiama ALLENAMENTO. E praticarlo è la chiave per raggiungere l’altra sponda del fiume.

Fare esercizio fisico, infatti, non è e non può essere considerato solo uno svago. I suoi effetti terapeutici e distensivi restano in circolo per tutta la giornata e, quando diventa un’abitudine, dona una sensazione di benessere prolungato. Una risposta autonoma allo stress. Un modo a costo zero per combattere l’ansia, la depressione, il cattivo umore e migliorare l’autocontrollo, indipendentemente dal livello di prestazione del soggetto che la svolge. Un privilegio, perché conoscersi attraverso l’esercizio significa sperimentarsiprovarsiesprimersisuperarsi.

In un momento in cui la nostra vita è da riscrivere, ricreare degli automatismi, delle routine, delle abitudini premianti garantisce di raggiungere uno stato emotivo che è quasi un’elezione. Una spesa – in termini di tempo – che tutti dovremmo concederci, una condizione a cui dovremmo aspirare, un dono che ha lo stesso mittente e destinatario.

E qual è il contenitore così capiente in grado di raccogliere tanta ricchezza? La NOSTRA ANIMA.

Come un effetto a cascata, ne diventa espressione. È lì che l’esercizio fisico si trasforma in educazione alla vita, fertilizzante per la crescita individuale.

Mai, come ora, una necessità: una rinascita, qualcosa di cui avere memoria, da cui partire per inventare una nuova storia personale.

Mai, come ora, possiamo decidere chi vogliamo essere.

La presa di coscienza, la fiducia in se stessi, l’autostima, la capacità di trovare soluzioni, sono solo alcuni spunti di riflessione. Ma la verità è che, l’esercizio fisico è un atto d’amore e di generosità che ci concediamo e il suo significato non è una regola valida per tutti. Ci mostra l’inesplorato, che per qualcuno è un angolo a nord e per altri a sud. Gli effetti sull’anima sono un incontro con se stessi, qualcosa di tanto intimo che vale la pena indagare.

E allora, abbattere quei muri che il lockdown sembra avere creato, diventa d’un tratto un gesto dovuto. Motivante. Un’attenzione che è più di una coccola. Una fonte inesauribile di sapere.

Perché il movimento, non è solo movimento del corpo.

È una scossa penetrante e rigenerante.

È una rivoluzione che inizia con un passo.

Non restare fermo, muoviti con noi Scopri la nostra piattaforma di allenamento online

Ego è accanto a te anche in questo momento.

Accedi alla piattaforma Ego Zoom Training per partecipare da casa ai nostri corsi online, oppure prenota la tua seduta di personal training con uno dei nostri coach o iscriviti alla piattaforma On demand Ego Plus per vedere tutte le video-lezioni che abbiamo registrato per te. Seguici anche sui sui nostri canali social Facebook e Instagram per le dirette di allenamento.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche

Camminare…perché?!

Tempo di lettura stimato: 4 minuti   Ci sono tantissimi motivi per dedicarsi in modo regolare alla camminata: Migliora la salute generale Riduce lo stress Rilassa la tensione muscolare Aiuta a

Caro divano… non avrai il mio scalpo

Tempo di lettura stimato: 3 minuti   Caro Divano… Non Avrai Il Mio Scalpo Le palestre restano chiuse, ma nessuno parla degli inimmaginabili danni che derivano dalla sedentarietà in questo anno

RICHIEDI IL TUO WELLNESS FREE PASS!

VIVI EGO!

Prova gratuitamente il nostro centro!

 

× Contattaci su whatsapp!