Il movimento non è forse una forma d’amore?

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

 

IL MOVIMENTO NON È FORSE UNA FORMA D’AMORE?

Per San Valentino Ego celebra la bellezza delle relazioni e lancia una promozione speciale

 

Quando parliamo di “palestra di vita” ci viene automatico pensare alla scuola. A seguire, al lavoro, al dibattito e – più in generale – a tutto quello zaino di esperienze formative che ci hanno consentito di crescere, educarci, confrontarci, sviluppare intelligenza, socialità e personalità.

 
Un modo di dire che, andando al di là della metafora, associa, non a caso, due termini strettamente collegati, facendo correre il pensiero a quel grande “contenitore di vita” che è, appunto, la palestra.

 
Palestra come luogo dove praticare esercizio fisico, come ambiente dedicato al sudore e all’impegno, alla riabilitazione e alla salute del corpo e della mente, ma anche – non meno importante – all’incontro, all’integrazione, alla condivisione, alla collaborazione, al trovarsi e al ritrovarsi. A tutta quella serie di attività, insomma, che ci avvicinano come esseri umani, ci legano, ci presentano occasioni, ci rimettono in ordine, ci riempiono di energia positiva.

 
Negli anni, ferma restando la volontà di offrire un servizio aggiornato ed efficiente, puntando sulla professionalità e sulla ricerca di figure specializzate, Ego si è sempre adoperata perché la dinamica sociale diventasse un punto cardine della proposta, anche grazie alla partecipazione attiva della clientela. Una linea sempre molto apprezzata, che oggi più che mai appare importante, se comparata alla distanza imposta dalla pandemia e che – con ancor più consapevolezza – ci sprona a far viaggiare il nostro laboratorio di idee.

 
Nuovi progetti a parte, mettersi in gioco, affrontare le sfide in compagnia, ampliare le proprie cerchie sociali, porsi al centro di esperienze gratificanti, darsi obiettivi premianti e motivarsi l’un l’altro, sono sempre stati elementi in cui abbiamo fermamente creduto, immaginando l’interazione e lo scambio prodotto come una forma di arricchimento individuale e collettivo: punti fondanti nella costruzione della nostra Ego Wellness Community.

 
Partendo da qui, l’occasione del San Valentino, non può che essere lo spunto per riflettere su quanto, il nostro ambiente, faccia da sfondo alle relazioni di qualsiasi tipo: a partire da quelle di coppia, nei legami già consolidati; di conoscenza, fra chi si incontra per la prima volta e decide di darsi una possibilità; di ritrovamento, per chi si rincrocia dopo essersi a lungo ignorato; con noi stessi quando capiamo che è arrivato il momento di stare meglio dentro al nostro corpo.

 
Chissà quanti sguardi lanciati dal tapis-roulant alla cyclette. Quanti “ci vediamo la prossima settimana al corso delle 19” si sono trasformati in una cena galante. Quanti incontri il destino ha accompagnato fino alla corsia 1 dell’area piscina e quante parole sono state scambiate nella spa (anche se sarebbe vietato). Chissà quanti nuovi amori sono sbocciati durante lo stretching o davanti al rack con il bilanciere in mano. E quanti ancora dovranno essere scritti o sognati.

 
Chissà quante coppie hanno deciso di iscriversi insieme in palestra per recuperare una complicità che la vita normale aveva messo a dura prova. Chissà quante, invece, lo hanno fatto per avere un’occasione in più da condividere, un nuovo obiettivo da spartire a metà, una sfida a cui partecipare in due per consolidare un legame già stabile. E quante unioni si sono fatte più affiatate proprio perché, frequentarsi in un contesto diverso, ha fornito loro quella marcia in più.

 
E infine, chissà quanti uomini e donne hanno deciso di darsi un’altra chance. Magari di rimettersi in forma dopo un fallimento, ritagliandosi quell’appuntamento personale che prima sembrava non trovare proprio posto. Oppure di recuperare una vecchia passione, di farlo con quell’amico di vecchia data o perché no, di ricostruirsi piano piano, a partire dalle fondamenta, facendo qualcosa per sé, ricordando che, alla fine, è proprio quella con se stessi la relazione più intima e profonda che dobbiamo instaurare.

 
E poi, che dire delle amicizie, quelle perse e quelle ritrovate. Degli affetti familiari che si coltivano dalle piccole cose: una mamma che si allena con la figlia, due cugini che intraprendono un percorso insieme, un fratello e una sorella che fuori casa si capiscono di più…

 
Situazioni che, ognuno di noi, ha sperimentato almeno una volta. O forse, più di una.

 
Ed è proprio per celebrare tutto questo, la bellezza dei rapporti, dello stare vicini, del sentirsi parte di un disegno insieme – a maggior ragione, in un momento storico in cui le relazioni sono talvolta affaticate da norme e imposizioni – che, in occasione del San Valentino, Ego ha voluto lanciare un nuovo messaggio molto importante.

 
Scopri la promo per allenarti in coppia

Al prezzo scontato di 624 euro, anziché 720 euro, è infatti possibile acquistare 12 lezioni di personal training di coppia da svolgere all’aperto. Un’attività in presenza, ma con tutte le precauzioni dovute al Covid, per poter rivivere in piena sicurezza l’esperienza dell’allenamento seguiti direttamente da uno dei nostri coach.

Se recuperare lo stimolo per riprendere l’attività fisica, oggi può sembrare difficile, infatti, quale modo migliore se non quello di praticare esercizio con il partner, con un parente o con un amico per dividere i costi e condividere i benefici? Del resto, è risaputo che allenarsi insieme ad un’altra persona, aumenta la chimica, rafforza l’entusiasmo, allenta lo stress, potenzia la regolarità e dà il via a piccole e sane competizioni che spronano a fare sempre di più.

Scegli il pacchetto con il telo allenamento in omaggio

Promozione di coppia, ma non solo. Perché fino a domenica 14 febbraio è anche possibile acquistare “il pacchetto regalo” di dieci lezioni con Ego Zoom Live Training e Outodoor a 39 euro con il telo allenamento in omaggio. Un’ottima idea anche per tutti quei ritardatari che, ancora, non hanno trovato il pensiero perfetto per San Valentino.

 
Del resto, il movimento non è forse una forma d’amore? E regalarlo, è un gesto che profuma di attenzione, di cura, di riguardo e di accorgimenti piccoli, ma raffinati.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche

Camminare…perché?!

Tempo di lettura stimato: 4 minuti   Ci sono tantissimi motivi per dedicarsi in modo regolare alla camminata: Migliora la salute generale Riduce lo stress Rilassa la tensione muscolare Aiuta a

Caro divano… non avrai il mio scalpo

Tempo di lettura stimato: 3 minuti   Caro Divano… Non Avrai Il Mio Scalpo Le palestre restano chiuse, ma nessuno parla degli inimmaginabili danni che derivano dalla sedentarietà in questo anno

RICHIEDI IL TUO WELLNESS FREE PASS!

VIVI EGO!

Prova gratuitamente il nostro centro!

 

× Contattaci su whatsapp!