Cosa succede succede smettiamo di allenarci

Cosa accade se smettiamo di allenarci?

Quando la pausa non è d’oro

Può capitare di fare una “pausa”, di incontrare vari ostacoli in un piano di allenamento: infortuni, altri progetti, mancanza di interesse. Ma la domanda è…

Quanto velocemente perderai la forma fisica se smetti di allenarti?

IL DEALLENAMENTO

Il cosiddetto deallenamento o decondizionamento può avere come conseguenza la parziale o totale inversione di tutti i benefici di un piano di allenamento eseguito regolarmente. La risposta è individuale e dipende in gran parte dalla tua forma fisica attuale e dalla tua storia sportiva.

In ogni caso, la maggior parte delle persone notano una differenza tra una pausa breve (4 settimane o meno) o lunga (più di 4 settimane).

PAUSA BREVE (meno 4 SETTIMANE)

In particolare: la resistenza è la prima a risentirne. Poi muscoli, forza, flessibilità.

Probabilmente non noterai alcun calo nella forza muscolare. In generale, è facile riprendere la forma velocemente dopo una pausa breve, ma alcuni potrebbero invece vedere un calo nella potenza muscolare.

Un calo del glicogeno nei muscoli potrebbe farli sembrare più piccoli, a causa della ritenzione idrica minore. Potresti anche sentirti affaticato più velocemente una volta che torni ad allenarti. Ma non preoccuparti, questo effetto sparisce rapidamente quando ti rimetti in pista.

Potresti anche avvertire meno flessibilità nelle anche, nel tronco e nella spina dorsale. Insomma, le posizioni che hai imparato durante le lezioni di yoga (ad esempio) saranno probabilmente più difficili dopo 3 settimane di pausa.

Anche se la massa muscolare diminuisce non si trasforma in grasso. Una pausa più lunga può però invertire gli effetti positivi che l’allenamento aveva sul metabolismo dei grassi. E’ difficile capire cosa influenza di più il metabolismo dei grassi: l’allenamento, il deficit calorico o una combinazione di entrambi. Quindi, il fatto di aumentare o meno la massa grassa durante il periodo di pausa dipende tanto dal metabolismo quando dalle tue abitudini alimentari.

COSA POSSO FARE PER RIDURRE AL MINIMO GLI EFFETTI NEGATIVI?

Se sai già che non potrai riprendere presto il tuo regolare ritmo di allenamento, non disperare. Prova questi consigli per ridurre al minimo gli effetti negativi dell’allenamento:

  • Concentrati sull’intensità. Puoi mantenere la forma fisica riducendo i tuoi allenamenti fino al 50% (per frequenza e durata), ma aumentando l’intensità – prova l’allenamento a intervalli!
  • Flessibilità. Se ti stai riprendendo da un infortunio, chiedi al tuo medico quali altre attività puoi fare. Spesso l’acquafitness è una buona alternativa e funziona particolarmente bene per preservare la forma fisica in atleti professionisti. È importante individuare l’attività adatta per i bisogni specifici di un certo tipo di sport rispetto a un altro.
  • Assumi abbastanza proteine. Assumere abbastanza proteine ti aiuterà almeno a rallentare il calo di massa muscolare nei periodi in cui non puoi allenarti regolarmente.

Hai voglia di ricominciare ad allenarti di nuovo?

ABBIAMO LA SOLUZIONE MIGLIORE PER TE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related posts